Tisana Fiori di Sambuco
Tisana di Sanbuco

Fiori di Sambuco, Tisana 100g

9.00 €

Provenienza: Prodotto della nostra terra!
Contenuto: Sambuco (Sambucus nigra), fiori
Confezione da: 100 gr
A cosa serveUSO INTERNO (cioè da bere): Abbassa la febbre, combatte i sintomi influenzali e i problemi respiratori (tosse, catarro, raffreddore, sinusiti, faringiti, bronchiti, asma ecc.), è utile in caso di Gotta (aiuta ad eliminare gli acidi urici), da sollievo in caso di artrite, artrosi e reumatismi.

USO ESTERNO (sulla pelle e sugl’occhi): impacchi imbevuti di tisana di sambuco per trattare occhi irritati, arrossati, congiuntiviti e orzaiolo. Sulla pelle per trattare scottature e irritazioni.
Proprietà: febbrifugo (riduce la temperatura corporea e quindi la febbre), diaforetiche (aumenta la sudorazione), diuretica, antinfiammatoria, antiremuatica.

clock

Consegna in 1-3 giorni

Salva

› Fiori di Sambuco

Consigli d’uso: Infuso. Prendere un cucchiaino (circa 2 grammi) di fiori di Sambuco e una tazza d’acqua (250 ml). Si porta l’acqua in ebollizione, poi si spegne e si versano i fiori, lasciandoli riposare 10 minuti. Poi si filtra e si beve. Da bere 2-3 tazze di tisana di sambuco al giorno. Per un litro d’acqua si usano circa 5 g di fiori (dose massima consigliata).

Avvertenze: Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Controindicazioni: Se si superano le dosi massime consigliate questa tisana può causare nausa, vomito e dolori addominali. I fiori di sambuco potrebbero interferire con i farmaci diuretici, per cui chi li assume, prima di bere questo tipo di tisana dovrebbe consultare il proprio medico. E’ sconsigliato l’uso anche alle donne in gravidanza e in allattamento.

Descrizione: Il sambuco (Sambucus Nigra) nella sua denominazione scientifica, è una pianta molto comune sullo Stivale, solitamente ascritta alla famiglia delle siepi. Le piccole dimensioni, infatti, fanno di questo alberello un vegetale pressoché ubiquitario: lo si trova nei boschi di montagna, nei parchi cittadini, ma anche a ridosso di strade e aree urbane. Oltre alla sua funzione prettamente ornamentale – il sambuco presenta piccoli fiori bianchi e bacche violacee – da sempre è sfruttato nella medicina popolare.

A scopi fitoterapici del sambuco si utilizza tutta la pianta (foglie, fiori, corteccia e bacche), ma in questo caso tratteremo solo le proprietà dei fiori.

I fiori del sambuco vengono utilizzati soprattutto per la loro capacità di aumentare la sudorazione e ridurre la temperatura corporea. In sostanza si tratta di una “Tachipirina naturale”. Inoltre i fiori di sambuco aiutano l’organismo a combattere i problemi delle vie respiratorie, come tosse, catarro, raffreddore, faringiti, bronchiti ed asma. Per cui la tisana di fiori di sambuco risulta essere un rimedio eccellente per trattare gli stati influenzali, tipici della stagione invernale.

Sempre la tisana di fiori di sambuco si utilizza anche per aumentare la diuresi e per eliminare gli acidi urici in eccesso, per cui è molto utile in caso di gotta, reumatismi, artrosi ed artrite.