TISANA IPERICO
TISANA IPERICO FIORI E SOMMITA'FIORI D'IPERICOTisana d'Iperico

Iperico, Tisana 70g

7.00 €

Provenienza: Prodotto della nostra terra!
Contenuto
: Ipericum perforatum, fiori e sommità essiccati
Confezione da: 70g
A cosa serve: ansia, attacchi di panico, depressione, insonnia, esaurimento nervoso

clock

Consegna in 1-3 giorni

Salva

› Tisana di Iperico

Consigli d’uso: Tisana da preparare mettendo in infusione un cucchiaino da caffè di fiori di iperico in una tazza di acqua bollente (250 ml circa). Lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere. Si può assumere questa tisana fino a tre volte al giorno.

Avvertenze: Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Controindicazioni: Da evitare se si assumono già  farmaci peransia, attacchi di panico, depressione, insonnia, esaurimento nervoso, dato che l’iperico interferisce nel lavoro di molti di essi. Evitare l’esposizione al sole dopo aver bevuto una tisana all’iperico! Soprattutto in persone con pelle e occhi chiari, l’assunzione di iperico può dare fenomeni di fotosensibilità, con la comparsa di eritemi e ustioni nelle parti esposte al sole. Per questo motivo è bene evitare l’esposizione diretta ai raggi solari quando si segue una terapia a base di iperico. E’ sconsigliato l’utilizzo in fase di allattamento e gravidanza

Descrizione: Erba scaccia diavoli: così era noto l’iperico in tempi passati. Si diceva che avesse il potere magico di liberare luoghi e persone dai pensieri maligni, veri e propri demoni da cacciare lontano: appeso fuori dalla porta, sul tetto dell’abitazione, o direttamente sulla pelle, e sembra che i primi a scoprirne le proprietà benefiche sull’umore siano stati niente meno che i Templari.

L’iperico, o Erba di San Giovanni, è stato oggi riscoperto per le sue notevoli proprietà antidepressive e sedative, utili per tutti quei casi di stanchezza psichica a cui tutti noi siamo sempre più spesso soggetti, a causa dei ritmi frenetici dei tempi moderni.

Le proprietà terapeutiche delle sommità fiorite dell’iperico sono dovute al fitocomplesso rappresentato essenzialmente da flavonoidi, come l´ipericina, la rutina, la quercetina e l´iperoside, sostanze a spiccata azione antidepressiva e sedativa, che si ottengono dall’estratto secco o dalla tintura madre.

L’ipericina, in particolare, inibisce due enzimi responsabili della disattivazione di vari mediatori del sistema nervoso centrale (serotonina, dopamina, noradrenalina) e aumenta la secrezione notturna di melatonina, aiutando contro l’insonnia. È, inoltre, in grado di accrescere i livelli serici di serotonina, similmente a certi farmaci antidepressivi, riequilibrando del tono dell’umore.

Diversi esami hanno dimostrato che l´estratto di iperico, limita il riassorbimento di altri due neuro recettori denominati noradrenalina e dopamina che possiedono anch’essi un ruolo importante nella depressione, negli sbalzi di umore durante il periodo menopausa, nella depressione stagionale e nei periodi di esaurimento nervoso.