Tisana Epilobio Parviflorum, fiore e foglie 100 gr
Tisana Epilobio 100 grEpilobio Parviflorum

Epilobio Parviflorum, Tisana 100g

11.00 €

Provenienza: Prodotto della nostra terra!
Contenuto
: Epilobium Parviflorum, foglie e fiori essiccati
Confezione da: 100 grammi
A cosa serve: affezioni della prostata e della vescica (cistite, prostatite, ipertrofia prostatica benigna, cancro della prostata e della vescica), colite e diarrea.
Proprietà: antinfiammatorio, emolliente ed astringente.

clock

Consegna in 1-3 giorni

Salva

› Tisana di Epilobio Parviflorum

Consigli d’uso: un cucchiaino da caffè di erbe essiccate per una tazza d’acqua (250 ml). Si mettono le erbe in acqua (ancora fredda) e si mette a scaldare fino ad ebollizione. Poi si spegne e si lascia in ammollo per altri 2 minuti. Si filtra e si beve (calda o fredda). Sono consigliate due tazze di tisana di Epilobio al giorno.

Avvertenze: Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Controindicazioni: Alle dosi terapeutiche l’Epilobio non provoca particolari effetti collaterali, a meno che non ci sia ipersensibilità accertata verso uno o più principi attivi contenuti nella droga. A scopo cautelativo l’impiego di Epilobio è sconsigliato durante la gestazione e l’allattamento.

Descrizione: L’epilobio (Epilobium parviflorum), è diffuso ed abbondante in tutta l’Europa centrale. E’ una pianta erbacea alta 50-60 cm con piccoli fiori violetto-chiari e cresce sulle rive dei corsi d’acqua, sui suoli umidi e ricchi di sostanze nutritive. Sulle nostre Alpi si trova dall’alta pianura fino alle medie quote. Si utilizzano le foglie e i fiori.

Sull’epilobio sono stati condotti diversi studi che confermano il suo impiego in campo urologico. I principali componenti attivi dell’estratto acquoso (tisana), la oenotenina B e l’ellagitannina dimerico-macrociclica, sono in grado di indurre la Endopeptidasi Neutra (NEP), capace a sua volta di ridurre la proliferazione delle cellule prostatiche.
Oltre ad un’azione amtiproliferativa, l’epilobio ha mostrato di possedere proprietà antibatteriche, soprattutto contro l’E. Coli, antinfiammatorie e antiossidanti.

Per quanto riguarda l’utilizzo popolare della tisana, è grazie all’esperienza tramandataci da Maria Treben, famosa erborista e guaritrice Austriaca, che oggi conosciamo le proprietà medicinali di questa preziosa pianta. La Treben utilizzava fiori e foglie dell’Epilobio per trattare tutti i suoi pazienti affetti da malattie a carico della prostata o della vescica. Oggi in Spagna, grazie al botanico e agricoltore Josep Pàmies (coltivatore di piante officinali), l’epilobio sta vivendo un nuovo periodo d’oro e sono in molti i pazienti affetti da prostatite e cancro alla prostata che si stanno curando con successo utilizzando questa pianta e affiancandola alle cure convenzionali con ottimi risultati.