Tisana di Betulla in foglie
Tisana di Betulla

Betulla, Tisana 80g

7.00 

Provenienza: Prodotto della nostra terra!
Contenuto: Betulla (Betula pendula), foglie
Confezione da: 80gr
A cosa serve: Per dimagrire, per eliminare i liquidi in eccesso (quindi è ottima in caso di cellulite e ritenzione idrica) per ridurre l’infiammazione delle vie urinarie (cistite). Colesterolo alto (aiuta a ridurre il colesterolo cattivo LDL). La tisana è ottima anche per le persone che soffrono di reumatismi, gotta, gonfiori e dolori articolari, in quanto aiuta a eliminare gli acidi urici. Calcoli renali (ne previene la formazione e aiuta l’eliminazione).
Proprietà: dimagrante, diuretica, depurativa, antinfiammatoria

🕘  la spedizione avviene ogni lunedì, martedì e mercoledì, consegna mediamente in 24-48 ore.

› Betulla

Consigli d’uso: Infuso. Prendere un cucchiaino (circa 2 grammi) di foglie di betulla e una tazza d’acqua (250 ml). Si porta l’acqua ad ebollizione, poi si spegne e si versano le foglie essiccate, lasciandole riposare 10 minuti. Poi si filtra e si beve. Da bere 2-3 tazze di tisana di betulla al giorno. Per un litro d’acqua si usano circa 5 g di foglie (dose massima consigliata).

Avvertenze: Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Controindicazioni: La betulla è controindicato alle persone allergiche alle piante della famiglia delle Betulacce. E’ inoltre indicata alle donne in gravidanza e in allattamento, alle persone affette da insufficienza cardiaca e renale, alle persone in cura con anticoagulanti o antiaggreganti piastrinici. Dato che contiene salicilati, gli estratti di Betulla sono controindicati anche nei soggetti allergici all’aspirina. Inoltre va considerato che la betulla può interferire con vari farmaci come: barbiturici, diuretici, ipotensivi, farmaci gastrolesivi, metotrexate, sedativi, ansiolitici, antidepressivi e FANS.

Descrizione: La betulla (famiglia delle Betulaceae), in tutte le sue varietà, è un albero dall’inconfondibile tronco chiaro, in Italia diffuso soprattutto nelle regioni del Nord. Di questa pianta, a scopi medicinali, si utilizzano la linfa, la corteccia e le foglie.

Le foglie di betulla vengono utilizzate per le note proprietà diuretiche e depurative, conferite dai flavonoidi, ossidi sesquitepenici, tannini (leucoantocianidine), vitamina C, acido betulinico, clorogenico e caffeico, resine e olii essenziali.

L’azione depurativa è coadiuvata da quella diuretica. L’incremento di emissione di urina facilita l’eliminazione dell’acqua e delle sostanze in eccesso, accumulate nell’organismo, come il colesterolo e gli acidi urici che provocano reumatismi e gotta. Per questo motivo la betulla è impiegata nella cura della ritenzione idrica e di fatto anche della cellulite. L’effetto diuretico agisce anche in maniera preventiva rispetto alla formazione di renella e diventa una sorta di “lavaggio” antisettico nelle affezioni delle vie urinarie, come la cistite. Per il noto effetto diuretico la betulla è indicata anche per chi segue diete dimagranti e ha bisogno di perdere peso. Ovviamente non fa miracoli se non si segue anche una dieta adeguata.

La betulla stimola la produzione di colesterolo buono (HDL) in contrasto a quello cattivo (LDL). Per questo è spesso consigliata per la salute di cuore, vene e arterie, per prevenire conseguenze potenzialmente molto gravi data dall’occlusione di una di queste vie di trasporto del sangue.