Rosa canica, frutti taglio tisana

Bacche Rosa Canina, Tisana 50g

6.00 €

Provenienza: Prodotto della nostra terra!
Contenuto: Rosa canina (Rosa Canina L.), bacche
Confezione da: 50 gr
A cosa serve: Aumenta le difese immunitarie, previene dunque infezioni virali, batteriche e fungine ed è particolarmente indicata per prevenire i malanni invernali. E’ utile inoltre in caso di: diarrea, anemia, osteoporosi, gotta, acidi urici alti, cistite, stanchezza fisica e mentale, asma e allergie respiratorie, artrosi, artrite e dolori articolari.
Proprietà: immunomodulante, antinfiammatoria, antiossidante, antinfluenzale, astringente e diuretica,

clock

Consegna in 1-3 giorni

Salva

Salva

› Rosa canina, tisana

Consigli d’uso: Tisana. Si usa un cucchiaino di bacche di rosa canina su una tazza d’acqua (250 ml). Si porta l’acqua in ebollizione, poi si spegne e si aggiungono le bacche di rosa canina, lasciando riposare per 10 minuti. Poi si filtra e si beve. Da bere 2-3 tazze al giorno. Per un litro d’acqua si usano circa 5 g di rosa canina (dose massima consigliata).

Avvertenze: Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Controindicazioni: La rosa canina è controindicata durante il periodo della gravidanza. Può inoltre interagire con alcuni farmaci, quindi è preferibile prima consultarsi con il proprio medico di base. I farmaci con cui la rosa canina sicuramente interagisce sono: gli antiacidi e il litio.

Descrizione: La rosa canina è un arbusto spinoso della stessa famiglia delle comuni rose, ovvero le Rosaceae. Nella maggior parte dei paesi d’Europa cresce spontaneo fino a 1.600 m d’altezza, nelle campagne e nei boschi.

Le bacche di rosa canina sono famose per essere estremamente ricche di vitamina C, ma contengono anche molte altre sostanze utili, come vitamine del gruppo B, sali minerali, flavonoidi, tannini, ecc… Le bacche consumate fresche, o essiccate, oppure utilizzate per la preparazione di tisane, hanno proprietà immunomodulanti, antinfiammatorie e antiossidanti. Vengono impiegate soprattutto per rafforzare le normali difese naturali dell’organismo, aiutandoci a prevenire i mali tipici della stagione invernale, e nel caso di malattia, le bacche di rosa canina ci aiutano anche a guarire più in fretta.

Per cui assumere una tisana di bacche di rosa canina e assumerla regolarmente può essere utile già ai primi sintomi di raffreddore, influenza, tosse o mal di gola per cercare di evitare che le vostre condizioni di salute si aggravino. Essendo un immunomodulante (che è diverso da immunostimolante) le bacche agiscono anche riducendo le difese immunitarie quando ne abbiamo bisogno. Per esempio nelle patologie autoimmuni, oppure nel caso di allergie respiratorie.

Le bacche di rosa canina vengono consigliate anche per la loro azione diuretica e per alleviare le infiammazioni gastrointestinali.

Contengono inoltre ferro e calcio, in più va detto che la vitamina C aiuta ad assorbire questi due componenti, per cui le bacche di rosa canina sono molto utili anche per combattere l’anemia e i sintomi tipici di questa problematica (come la stanchezza), nonché per prevenire e combattere l’osteoporosi.

Le bacche di rosa canina sono ricche di tannini, delle sostanze con proprietà antiossidanti ed astringenti, molto utili per trattare la diarrea e le coliche addominali.