Nel suo libro “Di Cancro si può Guarire” Padre Romano Zago consiglia di assumere il preparato, sia per la prevenzione, che per la cura del cancro (e di tante altre patologie), in questo modo:

› Prima di assumere l’aloe


Prima dell’assunzione si consiglia di agitare bene il barattolo. Il motivo è che, in fase di riposo, il miele, che è l’ingrediente più pesante, si deposita sul fondo. Perciò, per mescolare bene gli ingredienti ed aumentare l’efficacia del preparato, è molto importante agitare più e più volte il barattolo.

› Dosaggio


dosaggio aloe di padre zago

Assumere un cucchiaio da minestra a digiuno, almeno 30 minuti prima dei pasti* (colazione, pranzo e cena). Allo stesso modo dopo l’assunzione del succo non bere acqua o altri liquidi almeno per 30 minuti.

Quindi in tutto il preparato va assunto per 3 volte al giorno, tutti i giorni finché il barattolo non è finito. Per la buona riuscita della terapia, è molto importante essere precisi nell’assunzione del preparato.

Una volta finito il barattolo si può fare una pausa della durata di 7-10 giorni e ricominciare con un secondo barattolo. Tuttavia la puasa non è fondamentale, la scelta è lasciata al paziente.

*Perchè va preso prima dei pasti? Prima dei pasti le pepsine, enzima del succo gastrico, in grado di idrolizzare le proteine, la cui funzione `e di aiutare la digestione del cibo, sono pronte per entrare in funzione. A stomaco vuoto, trovano tutte le vie libere, facilitando il funzionamento del preparato e rendendone possibile il trasporto ovunque nell’organismo. Quindi, è fondamentale l’assunzione prima dei pasti, quando le pepsine sono pronte per scendere in campo. Se, al contrario, il preparato viene assunto dopo il pasto, si capisce che le pepsine sono stanche per il lavoro sostenuto nella digestione. A questo punto dunque si arrendono o chiedono un meritato riposo. Assumere il preparato dopo il pasto vorrebbe dire metterne a rischio l’efficacia.

 

› Per quanto tempo va assunto?


Il preparato va assunto almeno fino a guarigione completa, cioè dopo che gli esami medici avranno stabilito con chiarezza che il cancro è definitivamente scomparso.

Tuttavia, anche dopo essere certi della guarigione, nel suo libro Padre Zago consiglia di continuare ad assumere un ulteriore barattolo per prevenzione.

Se invece il tumore si è solo ridotto, o la situazione è rimasta tale e quale, o è addirittura peggiorata, Padre Zago consiglia di continuare a prendere il preparato nelle dosi sopra consigliate.

Dose doppia

Qual’ora dopo aver finito 4 barattoli di preparato di Aloe, non sei ancora guarito, Padre Zago consiglia di raddoppiare i dosaggi:

  • 2 cucchiai 30 min. prima di colazione;
  • 2 cucchiai 30 min. prima di pranzo;
  • 2 cucchiai 30 min. prima di cena;

Così fino a guarigione totale.

› Per la prevenzione


Assumi il preparato con le stesse dosi di una persona affetta dal Cancro. In questo caso però non ci sarà bisogno di acquistare più di un barattolo. Padre Zago consiglia di ripetere la cura almeno una volta all’anno, però niente ti impedisce di ripeterlo più volte.

› Alimentazione


Per sconfiggere il cancro (ma anche per prevenirlo) il preparato di Aloe da solo potrebbe non essere sufficiente. Per questo motivo Padre Zago consiglia a tutti e in particolare ai malati di cancro, di seguire una dieta priva di alimenti di origine animale, quali carne, pesce, uova e latticini.

E’ invece preferibile scegliere alimenti vegetali, biologici e integrali, quali: verdure, frutta, cereali e legumi.

› Dove acquistare la ricetta di Padre Zago?


Da anni mi impegno per ottenere un prodotto che rispecchi la filosofia e l’operato di Padre Romano Zago. Ho seguito meticolosamente le sue istruzioni e ho aggiunto la mia esperienza nella coltivazione delle piante di Aloe, ottenendo un prodotto eccellente:

  • Eccellente rapporto qualità prezzo (dal produttore al consumatore)
  • Realizzato artigianalmente secondo le istruzioni di Padre Zago
  • Preparato sempre fresco, poco prima dell’arrivo a casa vostra
  • Le foglie vengono lavorate in oscurità subito dopo il raccolto
  • Le piante sono coltivate a terra in aperta campagna nelle colline marchigiane

aloe arborescens frullato di padre zago

Puoi acquistare il prodotto qui

Succo fresco di Aloe Arborescens.
Realizzato come da ricetta di Padre Romano Zago

ACQUISTA



*Tutte le informazioni contenute in questo sito sono un riassunto dei miei studi e delle mie esperienze. Il materiale pubblicato è di mio possesso, mentre le nozioni sono state attinte da libri e siti internet.